Second Ladies and Gentlemen degli Stati Uniti

Article

August 10, 2022

La seconda signora o il secondo gentiluomo degli Stati Uniti (rispettivamente SLOTUS o SGOTUS) è ​​il titolo informale detenuto dal coniuge del vicepresidente degli Stati Uniti, in concomitanza con il mandato del vicepresidente. Coniato in contrasto con "first lady", sebbene usato meno comunemente, il titolo "second lady" fu apparentemente usato per la prima volta da Jennie Tuttle Hobart (moglie di Garret Hobart, vicepresidente 1897–1899) per riferirsi a se stessa. Secondo gentiluomo degli Stati Uniti è il titolo detenuto da Douglas Emhoff, il marito della vicepresidente Kamala Harris. Dodici seconde signore sono diventate first lady durante il mandato dei loro mariti come presidente. La prima a farlo fu Abigail Adams, che era sposata con John Adams, che fu il primo vicepresidente dal 1789 al 1797 e poi il secondo presidente dal 1797 al 1801. La più recente a farlo è Jill Biden, che è sposata con Joe Biden, 47° vicepresidente dal 2009 al 2017 e poi 46° presidente dal 2021. L'attuale secondo gentiluomo è Douglas Emhoff, poiché sua moglie Kamala Harris è diventata la 49a vicepresidente degli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2021. Emhoff è il primo secondo gentiluomo degli Stati Uniti. Ci sono cinque ex seconde donne viventi: Marilyn Quayle (moglie di Dan Quayle), Tipper Gore (moglie separata di Al Gore), Lynne Cheney (moglie di Dick Cheney), First Lady Jill Biden (moglie di Joe Biden) e Karen Pence (moglie di Mike Pence).

Storia

La visibilità del secondo coniuge nella sfera pubblica è stata uno sviluppo piuttosto recente. Sebbene il ruolo della first lady come hostess della Casa Bianca risalga all'inizio della repubblica (ed era tipicamente ricoperto da un altro membro della famiglia del presidente se il presidente era celibe o vedovo), con poche eccezioni, generalmente non lo era fino a quando tra la fine del XX secolo e l'inizio del XXI secolo, le mogli vicepresidenti hanno assunto ruoli pubblici che hanno attirato una significativa attenzione da parte dei media. In una notevole eccezione, Floride Calhoun, moglie del vicepresidente John C. Calhoun, è stata una figura centrale nel Petticoat Affair, uno scandalo socio-politico che ha coinvolto l'ostracismo sociale del Segretario alla Guerra John H. Eaton e di sua moglie Margaret O' Neill Eaton, danneggiando ulteriormente le già tese relazioni tra il vicepresidente Calhoun e il presidente Andrew Jackson. Pat Nixon, moglie del vicepresidente Richard Nixon, è stata la prima seconda moglie ad aggiungere molta sostanza al ruolo della moglie del vicepresidente. Quando Nixon assunse la carica nel 1953, l'unica funzione ufficiale del ruolo era quella di presiedere il Senate Ladies Luncheon, una volta annuale. Invece, Nixon ha lanciato le sue iniziative, percependo grandi opportunità che il suo ruolo offriva. Stabilì un programma separato da quello di suo marito, che spesso consisteva in attività da solista. Come seconda donna, Nixon ha viaggiato per più di 125.000 miglia in tutto il mondo in sei continenti, incluso un viaggio di due mesi di 42.000 miglia attraverso l'Asia nel 1953. Mentre intraprendeva missioni di buona volontà in tutto il mondo, insisteva per visitare scuole, orfanotrofi, ospedali e mercati di paese piuttosto che partecipare a funzioni di tè o caffè. In questo senso, Nixon ha essenzialmente creato il ruolo moderno della seconda donna; la storica Kate Andersen Brower ha scritto: "ha contribuito a definire questo ruolo nebuloso per un'intera generazione di donne che le sarebbero succedute". Nel 1978, Muriel Humphrey, moglie del vicepresidente Hubert Humphrey, divenne l'unica ex seconda donna a ricoprire cariche pubbliche; dopo che suo marito, che era tornato al Senato degli Stati Uniti dopo il suo mandato come vicepresidente, è morto in carica, è stata nominata dal governatore del Minnesota Rudy Perpich per continuare il mandato di suo marito. Tipper Gore, moglie separata del vicepresidente Al Gore, è stata attiva in diverse campagne per rimuovere materiale che trovava discutibile dall'intrattenimento popolare americano come film, programmi televisivi e musica, a partire da quando suo marito era senatore. Ha sfidato gli artisti sul loro uso di testi profani e spesso ha discusso con i suoi critici, su