Sadhana Sargam

Article

August 18, 2022

Sadhana Sargam (nata Ghanekar, nata il 7 marzo 1969) è una cantante indiana nota per la sua carriera nel cinema indiano, principalmente in film in lingua hindi, bengalese e tamil. Ha ricevuto il National Film Award e il Filmfare Awards South. Ha anche vinto cinque Maharashtra State Film Awards, quattro Gujarat State Film Awards e un Orissa State Film.

Vita in anticipo

Sargam è nato da una famiglia di musicisti a Dabhol, la città portuale nel distretto di Ratnagiri nel Maharashtra. Sua madre Neela Ghanekar era una cantante classica e insegnante di musica e conosceva l'arrangiatore-compositore Anil Mohile, che poi arrangiava musica per Kalyanji-Anandji. Ha presentato loro Sargam, e lei era nel coro dei bambini in "Pam Pararampam, Bole Jeevan Ki Sargam" cantato da Kishore Kumar in Trishna di GP Sippy (1978). Sargam si è esibito al festival musicale Sawai Gandharva all'età di 4 anni. Ha cantato la canzone popolare Ek Anek Aur Ekta per Doordarshan all'età di 6 anni. La canzone è stata composta da Vasant Desai. Parlando del suo ricordo di aver cantato la canzone, Sargam ha detto: "I miei genitori mi hanno preso per quella registrazione. Non ne ricordo molto. È piuttosto surreale quando la sento ora". Sargam ha studiato alla AB Goregaonkar English School di Goregaon, Mumbai. Ha vinto una borsa di studio del governo centrale all'età di 10 anni e questo ha portato a un periodo di apprendimento di 7 anni sotto Pandit Jasraj. Fin dall'infanzia ha anche imparato e recitato con Vasant Desai per i suoi documentari, film per bambini e spettacoli teatrali. Desai consigliò a sua madre che Sargam era abbastanza competente da gestire sia la musica classica che quella leggera e che avrebbe dovuto rimanere in contatto con entrambe, poiché sua madre voleva che iniziasse a cantare in modo leggero. In effetti, è stata Desai a raccomandarle di imparare sotto il Pandit Jasraj.

Carriera

1982–1990: Inizio carriera

Sargam ha fatto il suo debutto in riproduzione in Kanku Pagli, un film gujarati. La sua prima canzone hindi è stata l'assolo "Door Nahin Rehna" dal film Rustom. Tuttavia, Rustom è stato ritardato ed è stato rilasciato solo nel 1985, e il primo film uscito di Sargam è stato Vidhaata (1982) di Subhash Ghai in cui ha cantato la canzone "Saat Saheliyan" per l'attrice Padmini Kolhapure. La canzone, composta da Kalyanji-Anandji, aveva anche le voci di Kishore Kumar e Alka Yagnik. Sargam ha continuato a cantare in film come Taqdeer, Pighalta Aasmaan, Raj Tilak, Karishma Kudrat Ka (in cui era l'unica cantante donna), ma è stato solo con "Har Kisiko Nahin Milta" (Janbaaz 1986) che è stata notata. Khudgarz fu seguito da Khoon Bhari Maang (1988) e Sargam iniziò anche a cantare per altri compositori come Anu Malik, RD Burman, Anand Milind e con parsimonia sotto Laxmikant-Pyarelal. I suoi successi principali continuarono ad essere con Rajesh Roshan, che includeva "Jab Koi Baat Bigad Jaaye" / Jurm, "Radha Bina Hai" / Kishan Kanhaiya e canzoni in Dariya Dil, Aasmaan Se Ooncha e Jaisi Karni Waisi Bharni. Ha anche cantato diverse canzoni in B.R. La popolare serie televisiva di Chopra Mahabharat (1988). Ha ricevuto una spinta da Tridev (Kalyanji - Anandji - Viju Shah) nel 1989 in cui ha lavorato a "Main Teri Mohabbat Mein" e "Gajar Ne Kiya Hai Ishara".

1990–2010: fama e migrazione verso le industrie musicali dell'India meridionale

All'inizio degli anni '90, Sargam è emersa come una delle cantanti più ricercate, insieme a Kavita Krishnamurthy, Alka Yagnik, Anuradha Paudwal e Poornima. Ha cantato per compositori come Nadeem–Shravan, Anand–Milind, Anu Malik, Jatin – Lalit, Bappi Lahiri, Viju Shah e Dilip Sen – Sameer Sen. Per il film del 1992 Vishwatma, ha cantato "Saat Samundar Paar" per la debuttante Divya Bharti, che è diventata un successore delle classifiche. Lo stesso anno ha cantato "Teri Umeed Tera Intezar", "Teri Isi Ada Pe Sanam" in Deewana e "Aashiqui Mein Har Aashiq" in Dil Ka Kya Kasoor. Le canzoni erano dei superhit. Sargam sarebbe diventata la voce di Divya Bharti se non fosse stato per la prematura scomparsa di quest'ultima. Sempre nel 1992, ha cantato il duetto duraturo "Pehla Nasha" di Jatin-Lalit con Udit Narayan nel film Jo Jeeta Wohi Sikander. Il suo più acclamato dalla critica H