Primo Ministro dell'Australia

Article

June 30, 2022

Il primo ministro dell'Australia è il capo del governo del Commonwealth d'Australia. Il primo ministro dirige il ramo esecutivo del governo federale dell'Australia ed è anche responsabile dinanzi al parlamento federale secondo i principi del governo responsabile. Anthony Albanese del Partito Laburista è diventato primo ministro il 23 maggio 2022. Formalmente nominato dal governatore generale, l'ufficio del primo ministro è disciplinato dalla convenzione del sistema di Westminster in quanto non è descritto nella costituzione australiana. Per diventare primo ministro, un politico dovrebbe essere in grado di conquistare la fiducia della Camera dei rappresentanti. In quanto tale, il primo ministro è in genere il leader del partito di maggioranza o della coalizione. I primi ministri non hanno una durata o un numero di mandati prestabiliti, ma il mandato di un individuo generalmente termina quando il suo partito politico perde un'elezione federale o perde o rinuncia alla leadership del proprio partito. Il potere esecutivo è formalmente conferito al monarca ed esercitato dal governatore generale su consiglio dei ministri del governo, che sono nominati dal primo ministro e formano il Consiglio esecutivo federale. I ministri più anziani formano il gabinetto federale, presieduto dal primo ministro. Il primo ministro è anche a capo del gabinetto nazionale e del comitato per la sicurezza nazionale. Il supporto amministrativo è fornito dal Dipartimento del Primo Ministro e del Gabinetto. Il primo ministro ha due residenze ufficiali: The Lodge a Canberra e Kirribilli House a Sydney, oltre a un ufficio al Parlamento. Trentuno persone hanno servito come primo ministro, il primo dei quali è stato Edmund Barton che è entrato in carica il 1 gennaio 1901 dopo la federazione. Il primo ministro più longevo è stato Robert Menzies, che ha servito per più di 18 anni, e il servizio più basso è stato Frank Forde, che ha servito una settimana. Non esiste una linea di successione legislativa, tuttavia la convenzione stabilisce che il governatore generale incarichi il vice primo ministro su base provvisoria in caso di vacanza.

Base costituzionale e nomina

Il primo ministro dell'Australia è nominato dal governatore generale dell'Australia ai sensi della sezione 64 della costituzione australiana, che autorizza il governatore generale a nominare ministri di stato (l'ufficio di primo ministro non è menzionato) su consiglio dell'esecutivo federale Consiglio, e richiede che siano membri della Camera dei Rappresentanti o del Senato, o diventino membri entro tre mesi dalla nomina. Il primo ministro e il tesoriere sono tradizionalmente membri della Camera, ma la Costituzione non prevede tale requisito. Prima di prestare giuramento come ministro di Stato, una persona deve prima prestare giuramento come membro del Consiglio esecutivo federale se non ne è già membro. L'appartenenza al Consiglio esecutivo federale conferisce al membro il diritto allo stile di The Honorable (solitamente abbreviato in The Hon) a vita, salvo circostanze eccezionali. I membri senior dell'Executive Council costituiscono il Gabinetto d'Australia. Il primo ministro è, come gli altri ministri, normalmente prestato giuramento dal governatore generale e poi presentato alla commissione (lettere di brevetto) d'ufficio. Quando viene sconfitto in un'elezione, o al momento delle dimissioni, si dice che il primo ministro "consegni la commissione" e in realtà lo fa restituendolo al governatore generale. Nel caso in cui un primo ministro muoia in carica, diventi incapace o per altri motivi, il governatore generale può revocare la commissione. I ministri restano in carica "a piacere del governatore generale" (s. 64 della Costituzione dell'Australia), quindi in pratica il governatore generale può revocare un ministro in qualsiasi momento, notificandolo per iscritto della cessazione del suo commissione; tuttavia, il loro potere di farlo se non su consiglio del primo ministro è fortemente circoscritto dalla convenzione. Secondo la convenzione, il primo ministro è il leader del partito di maggioranza o il più grande partito in una coalizione di partiti nella Ho