Croce (associazione calcio)

Article

May 25, 2022

Nel calcio associativo, un cross è un passaggio a medio-lungo raggio da un'ampia area del campo verso il centro del campo vicino alla porta avversaria. Nello specifico, l'intenzione di un cross è di portare direttamente la palla in area da un'angolazione che consenta agli attaccanti attaccanti di mirare più facilmente alla porta con la testa o con i piedi. Le croci sono generalmente in volo (galleggianti) per eliminare i difensori vicini, ma possono anche essere colpite con forza lungo il terreno (perforate). È una mossa rapida ed efficace.

Usa

I cross vengono utilizzati principalmente per creare sforzi da gol e formano un importante repertorio di tattiche di contropiede e gioco di ali. I giocatori in posizioni larghe, solitamente ali, terzini e terzini, consegnano la palla in area di rigore, vicino alla porta avversaria. I compagni di squadra nelle posizioni centrali, tipicamente attaccanti, tentano di tirare al volo o deviare la palla consegnata con la testa o con i piedi, a seconda dell'altezza della consegna, verso la porta e, si spera, segnando. Come mossa offensiva, il cross si vede tipicamente quando il giocatore sta correndo verso i propri avversari, quindi è più facile utilizzare la soletta del piede "esterno" (cioè il piede destro se sul lato destro del campo e viceversa) per consegnare la croce. Per questo motivo, è più comune vedere cross di giocatori che giocano dalla stessa parte del campo del loro piede dominante (ali tradizionali), anche se non è raro vedere ali di talento sulle ali opposte (ali invertite) eseguire finte e manovre per mettersi in una posizione in cui possano incrociare con l'altro piede (vedi Cruijff turn).

Tipi di croci

A seconda dell'intenzione e dell'abilità del crosser, un cross può essere un modo speculativo per creare una mezza possibilità giocando la palla in un'area pericolosa, o un modo preciso per trovare un compagno di squadra in una posizione più centrale, o qualcosa del genere nel mezzo. In termini di tattica, l'attaccante può scegliere se iniziare un cross da una posizione più profonda (sacrificando l'angolo per un attacco più rapido), o da una posizione avanzata (quando è più probabile che il compagno di squadra sia rivolto verso la porta, ma potrebbe aver più difensori intorno a loro). Allo stesso modo, il crosser può variare l'altezza, la velocità e il curl sulla palla per eludere le difese. Attributi come ritmo, tecnica di calcio e consapevolezza della posizione sono preziosi quando si cercano buoni crosser. Allo stesso modo, un buon posizionamento, attributi di tiro al volo e al volo e una presenza fisica consentono al bersaglio del cross di allontanare i difensori e reagire bene al cross.

Croce scheggiata

Negli spazi congestionati all'interno dell'area di rigore, la palla può essere scheggiata sopra i difensori verso un compagno di squadra, in genere tagliando il fondo della palla con la soletta o colpendola a terra per farla rimbalzare. Mentre il cross scheggiato porta via la palla dai difensori vicini, sacrifica lo slancio e si traduce in una consegna più lenta, consentendo alla difesa di rispondere meglio, o al portiere di correre fuori e raccogliere o soffocare la palla con le mani. Normalmente, questo tipo di cross viene implementato quando la squadra ha giocatori alti che possono vincere la battaglia aerea, o quando il crosser è vicino al compagno di squadra preso di mira, dove curvare la palla può essere impraticabile.

Croce oscillante

Nel "cross inswinging" o "inswinger" (da non confondere con il termine di cricket) il giocatore applica il curl alla palla quando la colpisce sul campo, facendola curvare verso la porta. I cross oscillanti di solito si verificano quando un giocatore di destro si trova sul lato sinistro del campo (o uno che è mancino e si trova sul lato destro del campo) e preferisce crossare con l'interno del piede dominante. Comunemente visti tra i set-play (in cui il giocatore può orientarsi per calciare con il piede dominante sul fianco opposto), gli scambisti sono tipicamente mirati a un livello di testa, nella speranza di creare una deviazione di testa. La curva impartisce uno slancio verso l'obiettivo, con possibilità più favorevoli che le deviazioni si traducano in un gol. D'altra parte, anche il ricciolo può